martedì 24 dicembre 2013

Buone Feste a tutte voi!

Buongiorno a tutte e buona Vigilia! Vi immagino tutte indaffarate, chi in cucina, chi a fare pacchetti, chi a fare gli ultimi regali! Io stesso sono un pò presa in questi giorni, ma non potevo mancare per fare a tutte voi i miei migliori Auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo! Per me il 2013 è stato un anno grandioso, e auguro a tutte voi delle Feste piene di gioia e di Amore, soprattutto l'amore per i nostri piccolini che rendono tutto più bello e magico!



Style for Moms andrà un pò in vacanza, ma tornerà a gennaio con tanti temi, alcune novità e speriamo con più puntualità! 

Auguri di cuore a tutte voi!!



Arianna 

mercoledì 18 dicembre 2013

Cosa cucino oggi per il mio bimbo? Stelline in crema di spinaci e stracchino

Giulia ha asseggiato gli spinaci ed a quanto pare le piacciono tanto! Proprio come  Braccio di Ferro! ;-)
Ogni volta che le propongo un alimento nuovo, è uno spasso vedere la sua reazione: l'iniziale smorfia perchè si rende conto che è un sapore nuovo, e poi la faccina soddisfatta di chi pensa che tanto male non è!
E poi lo stracchino.....bè, ha una passione per i formaggi e quindi sembra proprio un'accoppiata vincente!

ING.
400 ml di acqua
un mazzetto di spinaci freschi
pastina (per me le stelline)
parmigiano
stracchino (20 gr)
olio evo

Ho messo a bollire l'acqua, una volta raggiunto il bollore vi ho cotto gli spinaci per qualche minuto.
Quindi li ho scolati, e nella stessa acqua di cottura ho cotto la pastina.
Nel frattendo ho frullato col minipimer gli spianci con un goccio di acqua di cottura.
Ho scolato la pastina, vi ho versato gli spinaci ed amalgamato con lo stracchino. Ho condito con un filo d'olio extravergine d'oliva ed una grattugiata di parmigiano!

La pappa è pronta!
A presto,
Daniela




lunedì 16 dicembre 2013

Mamme blogger a rapporto!

E fu così che per una settimana non è stato postato niente qui su SfM. Mi dispiace così tanto! Ma come fate mamme blogger a scrivere costantemente sui vostri blog? Svelatemi il segreto! Io avrei tante idee e tanti post da scrivere e condividere con voi, ma è il tempo che mi manca! I miei bimbi proprio oggi compiono 3 mesi, stanno sempre più svegli durante il giorno (di notte invece fortunatamente dormono molto) e quando dormono ne approfitto per sistemare un pò casa o cucinare qualcosa. Senza contare che cerco sempre di uscire almeno un'ora alla mattina e una al pomeriggio, perchè so che gli fa bene. In un attimo arriva sera, e non sempre ho la forza di mettermi al pc a scrivere. In questo periodo prenatalizio poi ci sono anche i regali a cui pensare e le giornate sono strapiene! Sto cercando di creare una routine settimanale, e in questa voglio assolutamente inserire del tempo da dedicare al blog, al quale credo molto e al quale tengo molto! Quindi avanti mamme blogger, raccontatemi quando trovate il tempo per scrivere!  Spero mi possiate aiutare! 

Arianna 

venerdì 6 dicembre 2013

Decorare i pacchetti regalo per Natale

E' dicembre, e come tutte sappiamo è uno dei mesi più belli dell'anno, l'atmosfera natalizia è ormai nell'aria, per tanti anche nelle proprie case e in giro per la città! Forse alcune di voi hanno anche già pensato ai regali, qualcuna li avrà anche acquistati! Io sono sulla buona strada diciamo, mi sono presa un pò per tempo, visto che quest'anno non ho molto tempo! Una delle parti che più mi piace dei regali è quella dell'impacchettamento! Adoro incartare i regali, creare qualcosa di speciale per ogni pacchetto, ho una cassetto pieno stracolmo di carta da regalo che compro sistematicamente tutti gli anni senza finire quella che ho già! Quest'anno mi sono imposta di non comprarne di nuova, ho preso solo la carta da pacchi, sì la carta craft, mi piace sempre l'effetto che dona ai pacchetti ma soprattutto è una "tavolozza" sulla quale creare le decorazioni più belle! E per rendere i vostri regali ancora più speciali oggi voglio presentarvi 3 negozietti su Etsy, di ragazze italiane che vi potranno aiutare con le loro creazioni originali!

Il primo negozio è quello di Sara, una dolce ragazza conosciuta su Instagram e il suo shop è Thelapisu. Qui potrete trovare adesivi, tag, cartoline, per augurare con i vostri pacchetti dei dolci auguri in maniera davvero semplice e delicata. Ecco qualche esempio: 


Questi adesivi non sono originali?

Per personalizzare ancora di più i vostri pacchetti non posso che presentarvi Chiara, che condivide il suo amore per la scrittura creando dei bellissimi timbri. Nel suo negozio "Scritto a mano by Il castello di zucchero" potrete trovare dei soggetti davvero unici, e anche dei biglietti di auguri creati sempre da Chiara. Non dimentichiamo che Chiara può creare per voi il vostro timbro personalizzato.
Inoltre seguite il suo blog, www.ilcastellodizucchero.net , pieno di belle foto, spunti e ricette!



Siete più tradizionalisti e volete allegare ai vostri pacchetti il classico bigliettino? Perchè non allegare invece una tag, come quelle create da Viviana che su Etsy ha il suo shop La stanza delle meraviglie, dove vende tutto cià che serve per abbellire i pacchetti.Io ho scelto una selezione di deliziose tag, ma potrete trovare anche i masking tape e stickers! 


Spero di avervi dato qualche idea!
Natale sta arrivando!

E voi dove comprate le vostre decorazioni per i pacchetti?

Arianna 

martedì 3 dicembre 2013

Decorare la cameretta

Buongiorno! Dopo il mio primo post riguardante gli elementi essenziali per una cameretta, voglio oggi parlarvi di decorazione, ovvero di come rendere accogliente e personalizzato il luogo che accoglie il cucciolo di casa.

La prima cosa a cui penso quando si parla di decorazione è: pareti. Eh già, le pareti della cameretta possono essere vivacizzate con la pittura, ma anche con della carta da parati, degli stickers, dei poster.
Ad esempio, che ne pensate di questi due tipi di carta da parati? Nuvole e soffioni per un ambiente da fiaba!

Queste carte da parati le trovat ein vendita presso Le Civette sul Comò


Se poi amate i poster, vi consiglio questo Etsy shop: Trafalgarssquare. Le illustrazioni e i poster sono veramente dolcissimi!



E se poi volete provare a decorare le pareti con gli sticker, i miei preferiti sono quelli di Mimi'Lou:




Oppure quelli di Lilipinso:



Può mancare un metro per misurare i "traguardi di crescita" del piccolo/piccola di casa? ;)  Sempre da Lilipinso:




Buona decorazione!

Mara

giovedì 28 novembre 2013

Christmas Click for Two

Non potevo non parlare di questa iniziativa dal momento che le ideatrici sono Francesca de La Sottile Linea Rosa, contributors di SfM e Verdiana di Una Marmellata di Foto, nuovo sponsor del blog! E poi è un'iniziativa davvero bellissima! Un servizio fotografico per mamme in dolce attesa e mamme con i loro bimbi, il cui ricavato andrà devoluto interamente ad Emergency. 


Chi è della zona non può proprio mancare!

Arianna 

martedì 26 novembre 2013

Oggi vi presento due donne eccezionali

Oggi vi presento due donne eccezionali, due persone stupende, conosciute su Instagram ma che ho avuto il piacere di conoscere anche dal vivo: la fatina dalle mani d'oro e la dolcissima fotografa. La fatina è Federica, donna e mamma creativa, che ha fatto della sua creatività un lavoro e nella sua craft room cuce tante cosine, tutte bellissime, per donne e bambini. La dolce fotografa è Verdiana, donna dalle mille risorse con la passione per la fotografia, i suoi scatti valgono molto più di mille parole, hanno una poesia speciale, una luce particolare e lei con la sua macchina fotografica riesce a cogliere tanti particolari e sfumature. Per questo motivo per presentarvele vi lascio alle foto che Verdiana ha scattato a Federica. 








Federica ha il suo negozio su Etsy


Verdiana ha il suo blog


e da oggi 

La Sartoria dei Confetti
Una Marmellata di Foto 

sono sponsor ufficiali di Style for Moms!

Leggerete presto ancora di loro qui sul blog

Stay tuned!

Arianna





venerdì 22 novembre 2013

Cosa cucino oggi per il mio bimbo? Minestra di lenticchie

Con l'arrivo del freddo ecco ritornare la mia voglia di zuppe e minestre calde. Un comfort food che mette d'accordo sia me che il mio maritino. E a quanto pare anche Giulia!
Un successone per la minestra di lenticchie!
Ho acquistato in un negozio che vende prodotti bio le lenticchie decorticate ( più digeribili proprio per il fatto di non avere la buccia) ed ecco come le ho preparate:

Ingredienti:
20 gr di lenticchie decorticate
400 ml di acqua
pastina
parmigiano
olio extravergine d'oliva.

Ho messo a bollire l'acqua. quindi ho cotto le lenticchie (15 minuti come riportato sulla confezione). Una volta cotte, le ho scolate e versato a cuocere la pastina nell'acqua di cottura. Ho ridotto a crema con il minipimer i legumi insieme ad un goccio di acqua di cottura. Una volta cotta la pastina, l'ho scolata ed ho unito ed amalgamato la crema di lenticchie.
Ho aggiunto il parmigiano ed un filo di olio evo.
Pronti si mangia!
A presto,
Daniela


mercoledì 20 novembre 2013

Il sacco nanna

Ciao a tutte! Arrivo con un paio di giorni di ritardo con questo post rispetto alla media, ma i miei bimbi crescono, stanno sempre più tempo svegli e richiedono attenzioni, così il "mio tempo libero" è sempre meno e devo cercare di organizzarmi! Ma è proprio questo il lavoro di mamma giusto?

Oggi voglio parlarvi del sacco nanna. Cosa è? Ecco qui alcuni esempi:



Molte di voi credo sappiano che cosa sia, ma per chi non  lo sapesse si tratta di un vero e proprio sacco corredato di bretelle in cui far dormire il bambino. Anzi il bimbo lo indossa per andare a dormire, in questo modo non avrà bisogno di coperte o lenzuola perchè questo gli basta per stare al calduccio.
Non pensiate che sia una cosa scomoda, anzi, i bimbi si sentono molto più avvolti e si sa che i nostri piccini amano il contenimento, ma ci sono soprattutto due motivi molto importanti per usare il sacco nanna: eviterete che il bambino si scopra durante la notte e eviterete anche il rischio che si possa soffocare portandosi la coperta sul visino. Due ottimi motivi per preferire il sacco alla coperta. Certo le copertine sono tanto belle, e magari le avete fatte voi o le nonne con le proprie mani, ma potrete utilizzarle in passeggiata o durante il giorno quando avete sotto controllo la culla. Ma di notte dormite anche voi, (almeno si spera!) e con il sacco nanna eviterete di alzarvi per vedere se i vostri piccolini si sono scoperti! 

Qui in Italia non si usano da tanti anni, sono stati importati da pochi anni ma in paesi come Francia e Germania si usano da parecchio tempo! Infatti qualche tempo fa non era così facile trovare i sacchi nanna nei negozi qui da noi, ma ora ho notato che si trovano molto più facilmente. Quelli più carini li troverete nelle catene di abbigliamento per bambini dal marchio francese, come Obaidi Okaidi (esisite anche lo shop online/http://www.okaidi.it/) o Sergent Major. 

Ma li potrete trovare anche da Ikea



E se non avete tempo di andare per negozi li troverete ovviamente anche online!

Ecco alcuni siti che ho selezionato per voi





In particolare vi consiglio quelli della marca Slumbersac, un marchio inglese specializzato in sacchi nanna che potete appunto trovare su Amazon.


ATTENZIONE, c'è un criterio per scegliere il sacco ideale per i nostri bimbi, a parte la taglia c'è un altro valore da considerare in base alla temperatura della stanza dove dormono i nostri cuccioli, e questo valore si chiama TOG. 
TOG è l'unità di misura per la resistenza termica dei tessuti. Più alto sarà il  valore TOG, maggiore sarà l'isolamento termico del sacco a pelo. 

0.5 Tog - per climi caldi e temperature oltre i 24 gradi 
1.0 Tog - per climi miti e temperature dai 18 ai 24 gradi 
2.5 Tog - per tutto l'anno e per temperature dai 15 ai 21 gradi
3.5 Tog - adatto per l'inverno e per temperature sotto i 18 gradi


Per quanto riguarda le taglie dovrete considerare la lunghezza dei sacchi nanna e calcolare che i bambini dovranno avere un pò di spazio sotto ai piedini, uno spazio che dovrebbe essere tra i 6 e i 14 cm.

Spero che queste informazioni vi siano state utili!

Sono curiosa di sapere se anche voi usate i sacchi nanna, io sì!

Arianna 















venerdì 15 novembre 2013

Nuova collaborazione con The Fashion Sale, oggi abbigliamento premaman

Le contributors di Style for Moms aumentano! Sono così contenta! Oggi vi presento Claudia, che ha creato su Instagram "The Fashion Sale", un'idea geniale e vincente che le sta portando molta soddisfazione! Ma vi lascio alla sua presentazione e poi al post che ha creato per il blog! Buona lettura!

Mi chiamo Claudia! Ho 25 anni, sono di Roma e sono laureanda in Legge.

Nel settembre 2013 ho avuto l’idea di aprire una pagina Instagram  ‘The Fashion Sale’ dove proporre e suggerire capi di marchi low cost per consigliare acquisti intelligenti che fossero al tempo stesso economici ma fashion.
Il progetto nasce dal desiderio di permettere anche a chi non ha disponibilità economiche eccessive, di concedersi il piacere dello shopping!
‘The Fashion Sale’ ha avuto da subito un grande successo ed in poche settimane ha raggiunto centinaia di followers che sono in continua espansione ogni giorno.
Sono molto contenta di apportare un contributo nel fantastico mondo delle mamme che, nonostante prese da biberon e pannolini, non devono assolutamente dimenticare il piacere di vestirsi bene. Perché anche spendendo poco si può essere alla moda !

 Sono molto emozionata nel dedicarvi i miei primi consigli di shopping ed ho pensato di iniziare con qualche suggerimento per vestiti premaman per chi ancora è in dolce attesa e vuole sentirsi comoda, continuando ad essere alla moda ed ovviamente spendendo poco.. che rimane comunque la filosofia del mio progetto!


Vorrei dunque consigliarvi qualche capo del marchio low cost KIABI (ha molti negozi sparsi sul territorio oltre ad un fornitissimo store online www.kiabi.it) il quale ha una linea tutta dedicata alle donne in attesa. Spero gradirete…


Pullover con pinguini €29.99:






Abitino scontato del 20% ad €19.99 invece di €24.99:






Pantaloni €19.99:




Un caldo leggings in  maglia di lana ad €14.99



Ed un bel jeans luccicante a soli €24.99:





Qual è il capo che vi è piaciuto di più?

Spero vi sia piaciuta la mia piccola selezione
 (sul loro sito ci sono centinaia di idee!!).

Se volete qualche consiglio in più potete sempre scrivermi a thefashionsale@hotmail.it

Un bacione
Claudia (“TheFashionSale”)

martedì 12 novembre 2013

Mammamatta project

Mum is fan! Questo è quello che ha pensato Ornella, la creatrice di Mammamatta. Mammamatta è un progetto dedicato a tutte le mamme in dolce attesa, che non vogliono rinunciare allo stile e vogliono sorprendere con un pizzico di ironia, tutto questo con una t-shirt. Sì avete capito bene, Mammamatta è una linea di magliette nata dalla mente di una futura mamma, che stanca di non trovare niente di speciale che si adattasse al suo pancione ha deciso che era il momento di crearsi qualcosa da sola. E perchè non condividere tutto questo con altre donne che si trovano nella sua stessa condizione? Un grande progetto dunque che ha bisogno di un capitale iniziale per poter partire, e per cercare di finanziarlo, Ornella attivato una campagna di crowdfunding, in questo modo chiunque con una piccola donazione potrà aiutare a produrre e lanciare la prima linea di t-shirt e in cambio riceverà ricompense esclusive.


Ecco qui alcuni modelli che ho selezionato per farvi vedere quanta ironia e creatività si trova dietro a questo progetto











Non sono bellissime, divertenti, ironiche?

Vi lascio tutti i riferimenti



Guardate lo splendido video che vi spiega il progetto!

E se volete contribuire andate qui



Io lo farò perchè un progetto così merita di essere portato 

avanti!




Arianna





venerdì 8 novembre 2013

Shopping online per i bimbi: Il mondo di Annie

Di una cosa ero sicura mentre ero incinta e lo confermo ora: il tempo per lo shopping con i bambini piccoli è davvero poco, per non dire inesistente almeno nelle prime settimane di vita dei bimbi. Ma parlo dello shopping reale, non di quello virtuale! A portata di click, sedute comodamente sul vostro divano o sdraiate a letto, si possono fare un sacco di danni con la carta di credito! Se poi i negozi online sono così belli come questo di cui vi parlo oggi... 
Ho conosciuto la proprietaria e l'ideatrice Camilla su IG e poi online su Facebook, e subito sono corsa a vedere il suo bellissimo sito di shopping online per bimbi. Ecco cosa ci racconta Camilla:

"Il Mondo di Annie nasce dalla passione e dall’esperienza costruita nei tanti anni trascorsi nel mondo della moda ma soprattutto dall'amore più importante della mia vita, Annie, mia figlia.
Durante i lunghi 9 mesi d’attesa, in cui fantasticavo su di lei, ho cominciato a preparare il “nido” per accoglierla, cercando spunti, consigli su prodotti e marchi un po’ ovunque ed è stato qui, proprio nel web, dove ho trovato i migliori.
I brand che vi proponiamo sono il risultato di tutto ciò, sono frutto di scrupolose e meditate ricerche ma anche di “colpi di fulmine” per prodotti funzionali, confortevoli ed originali il cui denominatore comune è la grande qualità. Solo il meglio per i nostri bimbi!"

E infatti potrete trovare tantissime cose bellissime! Abbigliamento, giochi, accessori e anche dei bellissimi gioielli dedicati alle mamme! Questa la mia personale selezione, ma sul sito potrete trovare tanto tanto di più!



Io sono un pò di parte... abbigliamento per maschietti!


Stupende queste cosine!


Deliziosi vestitini e scarpine per le femminucce!


Tanti accessori per la cameretta o per i vostri spostamenti


Giochi per i bimbi!


E questi adorabili peluche?! Adoro!!


E per le mamme, preziosi gioielli da portare sempre con voi!

Come avrete visto lo shop è molto completo, ora non vi resta che correre a vedere!

Io ho già fatto il mio primo acquisto: un peluche carillon e un gioco appendibile della Noukie's. Mi piacciono molto! Ordinare è facile e anche la spedizione è super veloce! 
Grazie ancora Camilla!



E se avete in programma un giro per Milano  per i vostri acquisti natalizi, inserite nella lista di negozi anche il temporary store dove Il Mondo di Annie vi aspetta anche dal vivo e non solo online! Potrete trovare tante idee regalo per i bimbi!




Arianna











lunedì 4 novembre 2013

Cosa cucino per il mio bimbo oggi? Crema multicereali con fagiolini e prosciutto cotto

Ero veramente impaziente di far assaggiare a Giulia il prosciutto cotto! Finalmente qualcosa di gustoso pensavo! Con l'omogeneizzato non ci sono stati problemi. Così, dopo essermi confrontata con la pediatra, al settimo mese e qualche giorno le ho fatto assaggiare il “vero” prosciutto! 
Bhe, inizialmente la sua faccia non era molto convinta :-D poi, cucchiaio dopo cucchiaio, ci ha preso gusto, ed ha finito tutta la pappa! Ora lo mangia anche a pezzettini, magari dopo la minestrina e sembra proprio soddisfatta del gusto!
Per quanto riguarda i fagiolini, Giulia ha iniziato a mangiarli alla fine del sesto mese.
Vediamo gli ingredienti:
400 ml di acqua
una manciata di fagiolini
una patata piccola
crema multicereali ( io compro quella biologica a marchio coop e devo dire che la linea di questi prodotti è davvaero buona)
20 gr di prosciutto cotto senza polifosfati
parmigiano
olio extravergine d'oliva.

Dopo aver pulito e lavato i fagiolini e la patata, ho preparato il brodo vegetale, facendolo cuocere per una mezz'ora. Una volta pronto, ho frullato il tutto ed ho versato a pioggia la crema multicereali. Circa quattro cucchiai, a Giulia la pappa piace bella soda! 
Quindi ho aggiunto il prosciutto cotto tagliato a pezzettini ( potete anche tritarlo), ho mescolato ed amalgamato con un cucchiaino generoso di parmigiano ed un cucchiaino d'olio extravergine d'oliva.
La pappa è pronta!
A presto
Daniela


giovedì 31 ottobre 2013

La pulizia dei dentini - Nuova collaborazione

Buongiorno! Sono felicissima di presentarvi un'altra collaborazione di SfM! Si tratta di Giada, mamma di Cesare, 11 mesi e blogger di Mamma che vita. Per la sua presentazione andate sulla pagina delle contributors! E ora lascio la parola a Giada e all'interessante argomento che ha scelto! Buona lettura!

L'igiene orale è molto importante per i bambini, anche per quelli che denti ancora non ne hanno, come i neonati. Di fatti in questi ultimi anche se ne i primi mesi di vita non sono visibili, sono presenti sotto le gengive già dalla gravidanza, e quindi bisogna imparare a prendersene cura.



I primi dentini spunteranno, in linea generale, tra il quarto e il nono mese di vita, e bisognerà prendersene cura da subito, lavandoli  e spazzolandoli con appositi spazzolini (con setole morbide o di gomma) e i dentifrici appositi.
I dentifrici si dividono in tre fasce di età:

  • 0-3 anni (privi di fluoro), 
  • 3-6 anni (con un contenuto in fluoro inferiore ai 500 ppm) 
  • dai 6 anni in su quando l’unica differenza dal dentifricio per adulti è il sapore e il "vestito"

Ovviamente l'uso del dentifricio è vincolato alla capacità del bambino di non ingoiarlo.
Bisogna comunque iniziare con la cura dell'igiene orale ancor prima che i dentini incomincino a tagliare le gengive, proprio nei primi giorni di vita. Le accortezze sono semplici da seguire:

  • Attenzione agli zuccheri: proibito il miele, lo zucchero o qualsiasi altro tipo di dolcificante su eventuali ciucci che diamo al bambino o all'interno del latte. Anche se delle volte possono essere degli ottimi aiuti per far si che prendano il ciuccio in qualche momento di crisi in cui non si riesce a fare calmare il bambino, si corre il pericolo di farlo abituare ai sapori dolci alla quale difficilmente rinuncerà iniziato lo svezzamento, con il conseguente rischio di andare in contro a carie precoci.
  • Igiene fin da subito: dopo la poppata o dopo un rigurgito, pulite la bocca del bambino con una garza umida così da eliminare la sottile patina di placca che si forma, in particolar modo per i bambini allattati al biberon, poiché gli zuccheri contenuti nel latte, depositati sulle gengive per un lungo periodo come il riposo notturno, si trasformano in acidi e possono provocare delle carie sugli incisivi frontali superiori e inferiori chiamate dagli esperti la "carie da biberon"
  • Parlate con il pediatra in merito all’uso del fluoro come integratore per i bambini. Il fluoro è molto utile perché rafforza lo smalto dei denti, e per alcune serie di motivazioni a livello osseo. La scelta del tipo di fluoro e del periodo di inizio somministrazione varia da pediatra a pediatra. Nel mio caso ill pediatra della clinica dove ho partorito mi l'aveva prescritto, insieme a un'infinità di altri integratori, fin da subito, mentre il mio pediatra di base, mi ha detto che avrei potuto interromperlo e iniziarlo obbligatoriamente dai sei mesi del bambino: così ho fatto.

Con lo svezzamento, invece la pulizia dovrà essere più accurata soprattutto alla fine di ogni pasto, in quanto le aggressioni da parte degli acidi che si formano in bocca sarà maggiore. Tutto questo sempre effettuato con una garza umida o un guantino apposito per la pulizia orale dei neonati.
Ovviamente questo procedimento va eseguito fino alla comparsa del primo dentino, dove andremo a sostituire la garza umida con un vero e proprio spazzolino, all'inizio in setole di gomma e successivamente in setole morbide (generalmente dopo i 12 mesi o quando lo permette la dentizione).
C'è chi pensa che l'igiene orale nei neonati  e nei bambini con i denti decidui (o da latte) non sia importante in quanto sono dentini che con il tempo cadranno e andranno sostituiti dai definitivi. Beh vi svelo un segreto, non è così.
Una corretta igiene orale, oltre che ad eliminare il rischio di carie, contribuisce allo sviluppo corretto delle arcate dentarie dei denti permanenti che possono trovare così il necessario spazio per la loro collocazione naturale. Avere una bocca sana, influenza anche molti aspetti della salute generale del corpo: dalla postura, ai problemi di schiena o alle ginocchia, al modo di camminare, alla digestione, alla salute dell’udito, non possiamo quindi sottovalutare l’importanza di una bocca sana fin dalla nascita.
Dal mio canto, io qualche errore da mamma "ignorante" l'ho commesso, ma dopo un'adeguata informazione in merito e un'approfondita ricerca sulla storia dei
denti nelle nostre famiglie, ho capito di dover dare molta più importanza, attenzione e cura alla bocca e ai denti del mio bambino.

Giada